venerdì 17 febbraio 2012

I blogger di successo pubblicano tre post a settimana

Mi si richiede a gran voce un nuovo post.
Certo, chi mi osanna é colui che la notte, mentre io cerco di riposare beata dopo un'estenuante giornata di lavoro passata a sopportare le paturnie di gente che non finge nemmeno di lavarsi i denti (probabilmente perché impegnata a guardarsi le repliche del Festival di Sanremo in onda tutte le sere su RaiUno), mi frega lo scaldino con i piedi arpionandomi con le unghie le caviglie con una nonchalance degna di un'ippopotamo in coda alla posta di Osnago, ridente località in provincia di Lecco, famosa per aver dato i natali a Francesco Mandelli, che salutiamo in quanto fedele lettore di questo blog.
La persona di cui vi parlo è la stessa di cui tesso (Gelisio, ahahahaha, che ridere) le lodi da quando avevo un blog su Splinder e con cui condivido il bidet da un po'. Ed a questo giovane uomo, che mi chiama in preda al panico se non rispondo ad un sms, vorrei dire tante belle parole.
Tipo che gli voglio bene quasi quanto al mio nuovo maglione Ralph Lauren pagato come una mutanda di H&M nella cara Svizzera, famosa per aver dato i natali al formaggio Emmenthal, che saluto in quanto lettore assiduo di questo blog.
O anche che, nonostante la crescente calvizie, continuerò a fare cose zozze con lui (sempre che la gatta smetta di miagolare in momenti poco opportuni o che non ci sia una replica di Case da Incubo su Sky).
O magari che, nonostante il suo livello di colesterolo ai limiti dell'infarto miocardico, continuerò a cucinargli deliziosi arancini di riso. Solo non oggi, non domani e nemmeno dopo. Forse per Pasqua.
Ma so che queste non sono le cose che Lui, più donna di Malgioglio e più virile di Carmen Russo, vuole vedermi scrivere.
Lui vorrebbe sentirsi apprezzato, come un uomo che monta orgoglioso delle veneziane storte o che lava il filtro della lavastoviglie una volta al mese. Ed é per questo che, come segno della mia stima nei suoi confronti, vi propongo una delle sue barzellette.

"Cosa fanno tante dune nel deserto? Un'Adunata!"

Sto con te nonostante il tuo senso dell'umorismo. Apprezza il gesto.

21 commenti:

  1. grande tripletta...e questo, per me che ne sono onorato, è sicuramente il migliore!

    Gesto più che apprezzato, come tutti gli altri...

    PS: non sarei io se non facessi il cagacazzi.. le veneziane sono dritte!!
    Il cancelletto invece.... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, sono storte. probabilmente come i tuoi occhi.

      Elimina
  2. ah, e io che ero convinto stessero ad aspettare
    che passasse qualche-duno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aureliano.
      mi stavi più simpatico prima.
      di questa battuta.

      Elimina
  3. Ah ecco... io ne posto 6 o 7 :(

    Grazie mille per il commento, CIAO!!!

    RispondiElimina
  4. A dir la verità i blogger di successo scrivono due post la settimana: il lunedì e il giovedì, così hanno tutto il tempo per racimolare idee il fine settimana e riprendere. Che vita monotona.

    RispondiElimina
  5. Ok, ora che ho letto realmente il post, e non solo il titolo, diventerò un lettore assiduo di questo blog.

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. se vuoi te lo invio per posta con un francobollo sul culo.
      davvero.

      Elimina
  7. e lo sai cosa fa un'Aprilia in spiaggia con la tavola da surf? Aspetta l'Honda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche tu.
      mi stavi.
      più simpatico.
      prima.
      della battuta.
      di Aureliano.

      Elimina
  8. Osnago è ridente almeno quanto Chernobyl!

    RispondiElimina
  9. zozze nel senzo di lotta nel fango?

    RispondiElimina
  10. Lo amiamo tutti, lo sai.
    Sei fortunata.
    Credo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io credo di no.
      scherzo.
      no, dico davvero.

      Elimina
  11. Vivamerlin personaggio dell' anno, conte di montenegro commento dell' anno.


    l' anno di apostolozeno

    RispondiElimina