venerdì 25 maggio 2012

Ossiuri 64:88

Non l'avrai tra i preferiti di WhatsApp, ma Lui c'é.
Nell'aria che respiri, nelle graminacee che t'intasano le vie respiratorie e nella primavera che oggi c'é e domani forse é meglio rintanarsi all'Ikea (ndr con i suoceri).
C'é nei silenzi del tuo fidanzato che, provato dalle innumerevoli allergie (esclusi olmo e candida), ti concede tregua dalle sue petulanti paranoie e dai suoi interessantissimi racconti sulle sue giornate lavorative. Amore é anche saper fingere di ascoltare, ma questa é un'altra storia.
C'é nella piccola sala d'attesa della stazione ferroviaria locale, stipata da poveretti che, proprio come te, attendono invano un treno per Bergamo che probabilmente non arriverà mai causa guasto ad un convoglio precedente. Pioveva a dirotto ed il treno. molto probabilmente, aveva le gomme usurate.
C'é anche in quelle sere in cui decidi goderti il divano, con una coperta addosso e una tazza di the. In quelle sere in cui nulla potrebbe guastare quel clima di pacata beatitudine che ti sei creata, tranne forse il tuo fidanzato che, un po' ipocondriaco e un po' esibizionista, decide di mostrarti il suo sedere dopo che una tua collega vi ha raccontato che i suoi figli potrebbero avere di parassiti intestinali.
Lui c'é. Nei momenti in cui ne hai bisogno, ma anche quando potresti farne a meno.
Come le raccomandazioni di una madre, il bidet e l'assistenza del 187.

6 commenti:

  1. Non si può fare a meno del bidet, se non esistesse non saprei dove tenere i miei calzini sporchi e il gatto non avrebbe più la sua fresca tana estiva.
    Prosit.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia gatta preferisce il lavabo, mi devo preoccupare?

      Elimina
  2. IAIPG non approverebbe l'esibizionismo di deadinauglyway. E forse neasnche il bidet

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'immagine del sedere di Iaipg non avvezzo all'igiene intima mi turba. non poco.

      Elimina
  3. primo commento dal nuovo notebook..
    anche se un pò immeritato, perchè diciamocelo...oggi, nel frigo, lui non c'era!

    RispondiElimina
  4. ma ora c'è. insieme a tante bottiglie di latte piene e con il tappo avvitato male.

    RispondiElimina