martedì 28 agosto 2012

"Where there's smoke, there's a Pussy on fire."

L'evento più memorabile degli ultimi sette giorni è stata la mia indomita decisione di salvare ed archiviare tutte quelle cose inutilizzate che giacciono sul mio anziano notebook ormai da tempo immemore.
Divertimento è il mio secondo nome.
Vi parlerei per ore dello sconcerto che ho provato nello scoprire di aver conservato fino ad oggi la mia collezione di kaoani, risalente al 1998, che mi fece buttare giorni interi nel forsennato copia e incolla di stupide emoticon nipponiche*, ma non lo farò.
Il vero motivo che mi ha spinto a condividere su questo blog il fantastico racconto di un altrettanto fantastico giorno di fine estate è questo:


Il giovane che vedete nella foto era il mio compagno. Quello con cui condividevo la passione per l'ozio, per il cibo spazzatura e l'umorismo di bassa lega. Mi piace pensare che, insieme, avremmo potuto diventare i nuovi Fichi d'India, solo un po' più brutti e razzisti. Lui era quello che, alcune persone definirebbero "l'altro pezzo del mio puzzle".
Era, appunto. Perchè ormai quella persona non c'è più. Non è più accanto a me.
Il fato ha voluto che la sua parte migliore non fosse più degna di questa terra e se l'è portata via con il vento.
Il posto di quel giovane e insicuro ragazzo ora è occupato da un'altro. Un uomo che non ha paura di mostrarsi per quello che è realmente.

[inserisci qui l'immagine di un pelato]

* 1998-2012. Quasi quindici anni di kaoani da scovare prima del termine delle ferie.

15 commenti:

  1. Ci tengo a precisare che io, nella foto, sono quello più alto!

    ... e sono convinto che diventeremo ancora i fichi d'india razzisti e piacenti della brianza..

    Tivibi (e un pò crai).
    il tuo pelatone..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei il mio Gianluca Vialli povero

      Elimina
  2. ahahahah

    Grazie per il commento, CIAO!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ho tra gli animali di kinectimals

      Elimina
  3. e che diavolo è un kaoani?

    Pietro, ma alla tua cresima è venuto come guest star Gesù? :-D

    apostolomerkel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, ma al matrimonio di Gesù c'era Pietro come guest star.

      Elimina
  4. Si fa una veglia?
    (Che poi, il fatto che le vecchia abbiano questo insano piacere di passare la notte prima del funerale attorno al corpo a pregare non fa altro che convincermi della reale possibilità che vampiri e zombie esistano e vengano tenuti a bada solo grazie all'opera di vecchie zie vedove con accento meridionale e rosario chilometrico).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, ma dopo un mese il cadavere puzza.

      Elimina
  5. ieri mattina mi hai svegliato.

    Ti ho odiata. Più del solito.

    Apostolo3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sono mai stata così fiera di me stessa.

      Elimina
  6. Uno ritorna sotto altre spoglie dopo svariati mesi di assenza dall'etere blogghettaro e non solo scopre con rammarico che Funku è ancora viva e lotta insieme a noi, ma soprattutto che Lario3 continua a lasciare lo stesso commento.

    Almeno grazziabbudda adesso scrivi nero (grigetto?) su bianco, e non devo più sottopormi a un trapianto di cornee dopo la lettura di ogni tuo post.

    simcek

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, ma sto simcek chi è?
      un amico intimo di Paolo Brosio?

      Elimina
    2. Sì, sono la madonna di Medjugorie.

      Elimina
  7. quoto metzombie.
    certe cose ti fanno tornare giovani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nel tuo caso è impossibile.
      parlo del ringiovanimento, ovviamente.

      Elimina